Home Blog-articoli Pulire la Turchese dopo la spiaggia

Pulire la Turchese dopo la spiaggia

da K.A.
Tempo di lettura: 4 minuti

Come prendersi cura del Turchese

L’estate è oramai agli sgoccioli, le ferie per molti sono finite e oltre a prenderci cura di costumi, asciugamani da mare, borse da spiaggia, è buona norma dedicare cinque minuti del nostro tempo alla pulizia dei nostri bracciali Turchese o, in generale dei nostri bijoux Turchese.

Sia nel caso si desideri riporli per usarli la prossima estate, o come nel caso più normale dopo che gli stessi sono stati “stressati” da sale, sabbia, profumi, etc.

Basta infatti poco, per far ritornare al loro originario splendore i bracciali in pietre dure Turchese, le nostre belle collane in pietre dure Turchese o gli orecchini Turchese tanto amati.

Pulizia dei bracciali realizzati con la Turchese

A parte la pulizia derivante dal normale contatto delle perle dei bracciali Turchese con la pelle – con il suo caratteristico ph –, dopo l’utilizzo dei bracciali in spiaggia, a contatto con sabbia e acqua di mare, è consigliabile un rapido lavaggio sotto l’acqua dolce del bracciale.

Basta passare per pochi minuti sotto l’acqua corrente il bracciale in pietre dure Turchese, senza sfregare le perle con saponi, detergenti e men che meno con spugnette abrasive. Bensì basta semplicemente pulire con le dite le perle, possibilmente una a una. Successivamente, utilizzando un panno morbido asciugare il bracciale, perla per perla, e lasciarlo riposare al sole per una mezz’oretta.

Ed ecco completata la pulizia del vostro bracciale Turchese.

La pulizia dei charm in argento

Se dopo aver pulito le perle del bracciale Turchese notate che i charm e/o pendenti in argento si sono leggermente anneriti, è consigliabile effettuare un trattamento ad hoc per questi. L’argento, naturalmente, tende ad ossidarsi, ovvero ad annerirsi e tale processo aumenta se l’argento è:

  • esposto in un ambiente caldo e umido,
  • sottoposto alla luce-calore della luce artificiale,
  • sottoposto a contatto con alcol, profumo di alcuni detergenti aggressivi,
  • a contatto con acqua di mare,
  • a contatto con il sudore della pelle,
  • a contatto con lo zolfo (presente nelle Terme).

E’ possibile quindi pulire i charm in argento, strofinandoli con una soluzione di acqua e bicarbonato (lasciato raffreddare dopo la bollitura). In prima istanza infatti, strofinate delicatamente i charm con un vecchio spazzolino da denti e successivamente con un panno, e infine asciugateli con un panno asciutto.

Pulizia di Collane in pietre dure Turchese

Le collane in pietre dure della Turchese, sono soggette ad azione combinata di agenti che possono intaccarne la lucentezza come ad esempio il sale (se usate in spiaggia) e la sudorazione. L’operazione di pulizia delle perle e la stessa di quella decritta per le perle Turchese dei bracciali, con la sola accortezza che la pulizia delle perle Turchese deve essere più incisiva, ma comunque senza usare detersivi. L’asciugatura delle perle è essenziale come l’esposizione al sole per una mezz’ora.

Se la collana ha altre pietre dure oltre alla Turchese il procedimento è sempre lo stesso, così come se sono presenti charm o pendenti in argento pulirli con una soluzione di acqua e  bicarbonato seguendo il procedimento sopra descritto.

Pulizia di Orecchini Turchese

La pulizia degli orecchini Turchese non può essere effettuata lavando gli orecchini con acqua corrente, ma bisogna utilizzare  un panno umido. Con il panno bisogna quindi strofinare le perle o i cabochon Turchese che costituiscono gli orecchini e quindi asciugarli con un altro panno.

Più di tutto bisogna ricordarsi di disinfettare le monachine, ovvero i gancetti che servono per agganciare gli orecchini ai lobi, con un con un batuffolo con un poco di alcol. In realtà questa operazione andrebbe ripetuta ogni volta, dopo aver tolto gli orecchini, per poterli indossare evitando il rischio d’infezioni.

Qualora invece vogliate ampliare il vostro scrigno di bijoux Turchese ecco alcune nuove creazioni:

Bracciale Turchese Quarzo Rosa Murano Arvi Zoom

Bracciale Arvi – Turchese, Quarzo Rosa, Murano – La Turchese

 

 

pietre-dure-turchese-corallo-boheme-zoom

Bracciale Boheme – Turchese, Corallo e charm – La Turchese

 

 

collane-pietre-dure-turchese-charms

Me – Collana pietre dure Turchese e charm – La Turchese

 

 

 

orecchini-pietre-dure-turchese-pinecone

Pinecone – Orecchini cabochon Turchese – La Turchese

 

Conclusioni

Pulire e manutenere correttamente i bijoux Turchese è semplice e non porta via molto tempo. Con alcuni semplici accorgimenti, infatti, i vostri bracciali in la Turchese e tutti vostri bijoux resteranno compagni inseparabile del vostro look e outfit per tante estati ancora, conservando tutto il loro fascino e l’iniziale splendore.


Nota relative alle immagini: L’immagine di copertina è tratta da pixabay.com, libera per usi commerciale e senza richiesta di attribuzione. L’autore è Uliana Pinto. Le immagini relative ai bracciali e gli altri bijoux presenti nel post sono di proprietà de La Turchese.

Torna su

Altri Posts

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.